logo

Passione per l'Innovazione. Considerazione per i Pazienti.

Daiichi Sankyo Italia S.p.A.

Cerimonia di inaugurazione del primo appartamento famiglia

Ad ottobre 2014, i primi otto ragazzi e ragazze si sono trasferiti nelle loro case. Durante la cerimonia di apertura presso l'orfanotrofio Pascale Vayer, fondatrice dell'associazione "Little Hearts" ha spiegato perchè il progetto "My Family. My Hope" va ben oltre una semplice opera di ricostruzione: "i bambini di solito mangiano nella caffetteria e dormono nei loro dormitori. Ora oltre 8 bambini e bambine vivono assieme in un appartamento con due educatrici qualificate, uno delle quali si prenderà cura di loro come una vera "madre". "Il progetto si fonda sui principi dell'SOS Children's Villages.

Aiutare a costruire un futuro migliore

La nostra iniziativa solidale per sostenere "Little Hearts" è stata intrapresa grazie al generoso contributo dei nostri dipendenti di tutta Europa. Le loro donazioni sono state raccolte dall'azienda, ed il loro contributo ha permesso di finanziare la nuova casa-famiglia con stanze per due o tre bambini, una cucina dove condividere i pasti e i racconti della giornata, e scrivanie dove gli studenti possono studiare. Pascale Vayer sottolinea: "Questo aiuterà i bambini a vivere in un ambiente più accogliente e ad avere un futuro migliore"

Sostenere "Little Hearts"- Prendersi cura dei "Big Hearts"

Abbiamo unito il nostro sostegno per l'associazione "Little Hearts" con una campagna di sensibilizzazione che mira a proteggere i "Big Hearts", motivando tutti i dipendenti a controllare la loro pressione arteriosa per migliorare la loro salute.

Il controllo della pressione arteriosa è fondamentale per prevenire eventi cardiovascolari come ictus e infarto. In Daiichi Sankyo i temi legati alla salute e al benessere della collettività sono cardini delle attività di responsabilità sociale di impresa. Oggi 50 orfani, molti dei quali con disabilità, possono beneficiare di questa iniziativa di lungo termine.